Le Perfide - Reporter Spettacolo

Cerca
cookie policy
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Perfide

In scena ci sono due personaggi femminili: Clementina e Romina, Le Perfide. Come sono diventate così perfide, Le Perfide?
La perfida è quella che sembra o forse lo è l’altra? O lo sono entrambe? La scena è caratterizzata dalla semplicità: pochi oggetti e gli abiti monocolore.
Clementina è in nero, Romina in rosso. Amiche da sempre, il loro rapporto si perde nella notte dei tempi.
Vicine di casa, compagne di giochi, di asilo, di banco. Clementina si confida e cerca sostegno, Romina ascolta , sprona, consiglia.
Una è remissiva, l’altra aggressiva. Apparentemente, l’una è forte e l’altra debole, ma nulla è mai così semplice nei rapporti tra persone.
L’amicizia è l’incontro delle rispettive debolezze, e lo spettacolo indaga queste debolezze, alternando momenti di dialogo ad altri d monologo, in cui ognuna
delle due donne svela qualcosa di sé. La chiave di lettura è l’ironia, per un racconto lieve ma tagliente dell’equilibrio sottile e misterioso su cui poggiano i rapporti umani.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu